COSA E'IL CABLAGGIO STRUTTURATO?

Il cablaggio strutturato è l'insieme di componenti passivi opportunatamente installati e predisposti per poter interconnettere apparati attivi.
Per la realizzazione di cablaggi strutturati sono stati realizzati 2 standard:
•EIA/TIA 568 (che verrà approfondito in questo sito);
•ISO/EIC DIS 11801.

STANDARD EIA/TIA 568

Lo standard EIA/TIA 568 è uno standard americano universalmente accettato per la realizzazione di cablaggi strutturati. Esso definisce i requisiti minimi per il cablaggio strutturato di edifici commerciali facenti parte di uno stesso comprensorio, i cui limiti sono:
•Estensioni geografica di massimo 3.000 m;
•Superficie massima degli edifici di 1.000.000 m2;
•Popolazione massima degli edifici di 50.000 persone.


I requisiti minimi definiti sono i seguenti:
•La topologia;
•gli elementi del cablaggio;
•i mezzi trasmissivi;
•le dorsali, il cablaggio orizzontale;
•l’identificazione dei cavi;
•la documentazione;
•tipi di connettori e giunzioni.


PUOI VISUALIZZARE OGNI REQUISITO MINIMO CLICCANDO SUL PUNTO CORRISPONDENTE

STANDARD ISO/IEC 11801

E' uno standard internazionale approvato nel 1994 per i cablaggi di edifici commerciali divenuto in Europa un requisito base per la realizzazione di cablaggi strutturati (IEC significa International Electrotechnical Commission e DIS significa Draft International Standard).

cliccami

CONTATTAMI

  • EMAIL: ingrassiaalessandro3@gmail.com
  • TELEFONO: 3914094355